News
Alle elementari una materia sarà in inglese
Il Ministro dell'Istruzione ha annunciato il CLIL per le elementari
30/01/2015
Il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini ha annunciato per il prossimo anno scolastico una grande novità, certamente attesa da tanti genitori con figli iscritti alle elementari. In quarta e quinta elementare sarà possibile beneficiare della presenza di professori di inglese che si affiancheranno ai maestri nell'insegnamento di una materia. Fin...

Iniziano i test per l'iscrizione all'università - 20/01/2015
Le prime prove per l'ammissione all'università
Mancano diversi mesi all'inizio del prossimo anno accademico, ma le università italiane già danno il...Leggi tutto

Bonus asilo nido 2015 - 19/01/2015
Voucher da 600 euro al mese per pagare asilo nido e baby sitter
Ricordiamo che le madri intenzionate a rinunciare a parte della maternità facoltativa per rientrare ...Leggi tutto

L'educazione ambientale nelle scuole - 15/01/2015
Dal prossimo anno l'educazione ambientale entrerà in tutte le scuole
Cresce nella società la consapevolezza di quanto sia fondamentale rispettare e tutelare l'ambiente e...Leggi tutto

Il cellulare a scuola - 14/01/2015
A New York abolito il divieto del cellulare a scuola
Una piccola grande rivoluzione a New York: il Sindaco de Blasio ha abolito il divieto per gli studen...Leggi tutto

Iscrizione

Iscrizione Online alle Scuole Elementari, Medie e Superiori

Le ricerche condotte nel 2013 ci dicono che il 70% della popolazione dell'Unione Europea naviga in internet e che quasi il 55% degli italiani utilizza abitualmente la rete mondiale; i servizi disponibili online sono in costante crescita ed anche la pubblica amministrazione è all'opera per semplificare la vita dei cittadini, consentendo loro di svolgere numerose operazioni via internet, con un rivelante risparmio di tempo e denaro. 

Nel 2011 abbiamo sperimentato il censimento online, con una positiva risposta degli italiani che in buona percentuale hanno preferito i questionari elettronici a quelli tradizionali cartacei, ed ora è la volta delle iscrizioni online a scuola. La legge 135/2012 ha, infatti, stabilito che le iscrizioni al primo anno delle scuole elementari, medie e superiori statali vadano presentate esclusivamente via internet, abolendo definitivamente i moduli da compilare a penna. 

La modernizzazione della procedura interessa direttamente un milione e mezzo di famiglie, ma più in generale l'intera società, in primis per il risparmio a vantaggio della collettività che il Ministero dell'Istruzione valuta in 5 milioni di fogli e in 84 mila ore di lavoro da parte del personale delle segreterie scolastiche. 

A ciò si aggiunge la praticità insita nell'effettuare l'iscrizione a scuola via internet che già molte famiglie italiane hanno avuto l'occasione di sperimentare. La procedura libera, infatti, madri e padri da vincoli di orario (ricordiamo che il sito è operativo 24 ore su 24 anche nel week-end) e dall'incubo delle code: pochi minuti sono sufficienti per registrarsi ed inoltrare la domanda stando comodamente seduti davanti al computer. 

Una volta compilata la domanda d'iscrizione è, inoltre, possibile seguirne l'iter sempre via internet, verificando comodamente e tempestivamente se la richiesta sia stata accettata, se necessiti di ulteriori integrazioni, oppure se la scuola scelta abbia avuto un eccesso di domande.  In proposito ricordiamo anche che non vi è priorità sulla base della data di presentazione della richiesta d'iscrizione al primo anno di elementari, medie o superiori. 

Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio

Publinord srl - Bologna - P.I. 03072200375 - REA BO 262516